Terceira

  • L’alcatra – una saporita pietanza di carne bovina tipica dell’isola di Terceira, preparata in un recipiente di terracotta
  • Donas Amélias, torte dolcetti il cui nome ricorda la prima visita della regina D. Amélia
  • Queijo Bravo, uno dei formaggi preparati artigianalmente a Terceira
  • Cantine del vino Verdelho dos Biscoitos

Cibo e bevande

La gastronomia di Terceira è famosa per l’alcatra, generalmente preparata con carne bovina, ma ottima anche quando al posto della carne viene utilizzato il pesce. Si tratta di un piatto caratterizzato dalla lenta cottura in un recipiente di terracotta, in cui si addensa e acquista sapore e profumo una salsa composta da pancetta, cipolla, aglio, alloro, peperone e vino (ma questi sono solo alcuni degli ingredienti). L’alcatra è di solito servita con pane o massa sovada, leggermente dolce. Lo stesso metodo di cottura si ritrova altre pietanze tipiche: pollo, fagioli, coniglio, polpo o fave.

Fra i prodotti di pasticceria sono molto conosciuti i torte Dona Amélia, in cui la melassa di canna da zucchero e la cannella si sposano all’uva passa e al cedro candito. La tradizione associa il loro nome al passaggio per l’isola della regina D. Amélia. Os coscorões (una specie di chiacchiere), le cornucopie ripiene di crema d’uovo o il riso dolce sono anch’essi giustamente rinomati. 

Il paesaggio della zona di Biscoitos è caratterizzato dai vigneti organizati in curraletos (cioè in recinti quadrati delimitati da muri di pietra). Dalle uve della casta verdelho nasce un vino che, dal 1993, la Confraternita del Vinho Verdelho dos Biscoitos si incarica di proteggere e diffondere. Presso la ‘Casa Agrícola Brum’ funziona un Museo del Vino in cui i visitatori hanno il privilegio di poter provare il vino liquoroso chiamato Chico Maria.